Corsi di formazione professionali di primo soccorso

Tra i corsi di formazione professionali, quello del primo soccorso è tra i più importanti in assoluto in ambito aziendale, in quanto consente ai lavoratori di acquisire nozioni importanti per l’assistenza medica e la gestione di casi di emergenza.

Il Decreto Interministeriale n. 388/03 presenta una classificazione delle Aziende e Unità produttive orientata ad inquadrare le stesse in tre gruppi di rischio (Gruppo A, B e C). Tale classificazione è effettuata sulla base del numero dei dipendenti, del comparto produttivo e dei rischi professionali.

  • Gruppo A

– aziende soggette ad obbligo di dichiarazione o notifica (D.P.R. 175/88 e poi D.Lgs. 334/99)

– centrali termoelettriche

– impianti e laboratori nucleari (artt. 7, 28 e 33 D.Lgs. 239/95)

– aziende estrattive ed altre attività minerarie (D.Lgs. 624/96)

– lavori in sotterraneo (D.P.R. 320/56)

– aziende per la fabbricazione di esplosivi, polveri e munizioni

– aziende con oltre 5 lavoratori ad alto indice infortunistico INAIL

– aziende agricole con oltre 5 lavoratori a tempo indeterminato

  • Gruppo B

– aziende con 3 lavoratori ed oltre che non rientrano nel gruppo A

  • Gruppo C

– aziende con un numero di lavoratori inferiore a 3 che non rientrano nel gruppo A

Gli obblighi del Datore di Lavoro

– identificare la categoria d’appartenenza della propria azienda (Gruppo A, B o C)

– richiedere il parere del Medico Competente del Lavoro, ove previsto, per identificare la categoria d’appartenenza della propria azienda

– classificare la propria azienda nel gruppo a più alto rischio, se questa svolge attività lavorative in più di un gruppo di rischio

– lo notifica all’ASL competente per territorio, per il coordinamento degli interventi d’emergenza

Se l’azienda appartiene al Gruppo A o B, il datore di lavoro mette a disposizione dei

lavoratori per il primo soccorso:

  • una cassetta di pronto soccorso
  • un mezzo di comunicazione adeguato ad attivare il sistema di emergenza del S.S.N. (chiamata dei soccorsi)

Se l’azienda appartiene al Gruppo C, il datore di lavoro mette a disposizione dei lavoratori:

  • un pacchetto di medicazione
  • un mezzo di comunicazione idoneo ad attivare il sistema di emergenza del S.S.N.

Stessa fornitura a tutti i gruppi (A, B e C) aventi lavoratori che operano in luoghi isolati fuori dalla sede produttiva. Si ricorda, inoltre, che anche gli apprendisti sono tenuti a frequentare corsi di formazione obbligatori inerenti il primo soccorso.

Se avete bisogno di informazioni aggiuntive in merito o desiderate ricevere un preventivo, potete rivolgervi a noi! Siamo attivi nelle zone di Reggio Emilia, Modena e Parma.